Event Website - Consortium GARR

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Cookies Policy

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

5 ottobre 2018

Andrea Erboso

Archivio di Stato di Venezia
http://www.archiviodistatovenezia.it

Beni archivistici e big data: il progetto GAWS: Garzoni, Apprenticeship, Work, Society

Andrea Erboso (1986) si è laureato in Storia dell'Arte Moderna presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e ha conseguito il diploma in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l'Archivio di Stato di Venezia. Dal 2018 è funzionario archivista di Stato presso l'Archivio di Stato di Venezia. Si è occupato principalmente di arte veneziana del secondo Cinquecento, di botteghe e apprendistato nelle arti. Ha collaborato a progetti di digitalizzazione documentaria e descrizione archivistica con importanti istituzioni internazionali

Andrea Erboso (1986) graduated in History of Modern Art at the Ca 'Foscari University of Venice and got a diploma in Archives, Palaeography and Diplomacy at the State Archives of Venice. From 2018 he is a State archivist official at the State Archives of Venice. He was mainly involved in Venetian art of the second half of the sixteenth century, of workshops and apprenticeships in the arts. He has collaborated on projects of documentary digitalization and archival description with important international institutions.

10. OPEN DATA - OPEN SCIENCE

Beni archivistici e big data: il progetto GAWS: Garzoni, Apprenticeship, Work, Society

L’Archivio di Stato di Venezia ha collaborato con importanti istituti universitari europei per un progetto dedicato ad una serie documentaria conservata nel proprio patrimonio. Il progetto ha consentito, dopo un lungo lavoro di digitalizzazione integrale del materiale, la realizzazione di un database di vastissime dimensioni, unico nel panorama degli studi storici. Sul database, sul processo di inserimento dei dati e sulle possibilità di interrogazione degli stessi sono stati testati nuovi approcci derivati dalle tecnologie del semantic web. Il database così ottenuto, un vero e proprio esempio di big data del passato, sarà disponibile online liberamente a partire da novembre 2019. In questa sede l’Archivio di Stato di Venezia illustra le varie fasi del progetto, dalla digitalizzazione alla trascrizione, dalla elaborazione di una ontologia per supportare il database RDF all’annotazione di metadati sulle informazioni inserite. In attesa del rilascio pubblico della banca dati sarà possibile, in anteprima, discutere dei risultati ottenuti.


Archival goods and big data: the GAWS project

The Venice State Archives has collaborated with important European university institutes for a project dedicated to a documentary series conserved in its heritage. The project has allowed, after a long process of full digitalization of the material, the creation of a database of vast dimensions, unique in the panorama of historical studies. New approaches derived from semantic web technologies have been tested on the database, on the data entry process and on the data query possibilities. This data base, a real example of big data from the past, will be available online freely starting from November 2019. Here, the Venice State Archives illustrates the different phases of the project, from digitization to transcription, from processing an ontology to support the RDF database to annotate metadata about the information entered. Waiting the public release of the database, it will be possible to preview the results obtained.

 


Sponsor

DELL EMC
Palo Alto Networks
INTEL

juniper networks
maticmind