Portale Eventi del Consortium GARR

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi l'informativa estesa
Abbiamo modificato alcune delle nostre politiche per rispondere ai requisiti del nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati Personali (GDPR).

Informativa sulla privacy

Informativa sul trattamento dei cookie

CONFERENZA GARR 2018
3-5 OTTOBRE 2018, Università di Cagliari

5 ottobre 2018

Paolo Budroni

University of Vienna
https://www.univie.ac.at
Paolo Budroni

 

Il suo lungo impegno nella gestione dei beni digitali e nella fornitura di servizi all'interno della comunità scientifica gli hanno fornito una conoscenza approfondita dei sistemi tecnici e delle necessità del mondo accademico. Nel 1991 ha diretto la realizzazione del primo CRIS (Current research information system) dell'Università di Vienna (1991-1998). Dal 2006 al 2016, ha diretto lo sviluppo del sistema di archiviazione digitale per RDM (Research Data Management) dell'Università di Vienna, che serve anche da repository dell'università (Phaidra, 2007-2016). Oggi Phaidra è utilizzata in 5 Paesi europei ed è attiva in 16 istituzioni (tra cui il Fondo nazionale austriaco per la ricerca scientifica - FWF). In Italian, Phaidra è utilizzato presso l'Università Ca' Foscari e IUAV di Venezia e presso l'Università di Padova. Grazie al suo impegno, l'Università di Vienna ha partecipato a progetti come Europeana e OpenAIRE / OpenAIREplus e "TEMPUS nella regione dei Balcani occidentali". Nel progetto LEARN, si è concentrato sul coinvolgimento degli stakeholder, lo sviluppo delle politiche di RDM, e in attività di advocacy . Inoltre ha offerto la sua competenza nell'uso delle lingue straniere in ambiti multinazionali, la sua capacità di pianificare e organizzare programmi di lavoro e la sua buona comprensione dei legami tra le politiche e le pratiche cooperative. Progetti nazionali austriaci: e-Infrastructures Austria, Open Education Austria. Paolo Budroni rappresenta inoltre l'Università di Vienna presso il COAR (Confederation of Open Access Repository).

His long-term involvement in digital asset management and the provision of aligned services in the scientific community have provided him with a thorough knowledge of technical systems and the requirements of the academic world. In 1991, he headed the realization of the first Current Research Information System (CRIS/ DonKey) of the University of Vienna (1991-1998). From 2006 to 2016, he led as Managing Director the development of the digital archiving system for RDM of the University of Vienna, which also serves as Institutional Repository of the University (Phaidra, 2007-2016). Today Phaidra is used in 5 European countries and is running at 16 institutions (among them the Austrian National Funding Agency FWF). Phaidra is used in Italy at the Universities of Ca’ Foscari Venice, University of Padova and University IUAV Venice. Thanks to his engagement, the University of Vienna has participated in the projects like Europeana and OpenAIRE/OpenAIREplus and “TEMPUS in the Western Balkan Region” In the LEARN project, he focused on stakeholder engagement, RDM-policy development and alignment, impact and advocacy. He also offers his experience in the use of foreign languages in multi-national settings, his ability to plan and organise work programs and his good understanding of linkages between policies and cooperative practices. Austrian national projects (led or acquired): e-Infrastructures Austria, Open Education Austria, Paolo Budroni represents the University of Vienna at COAR (Confederation of Open Access Repositories).

SESSIONE 10. OPEN DATA - OPEN SCIENCE

Moderatore di sessione

 


Sponsor

DELL EMC
Palo Alto Networks
INTEL

juniper networks
maticmind